Meccanizzazione (Vinile nero)  Novità  VM
cover of article Genere: Library Music
Tracklist non disponibile

WG Image LP CHF 42.40

Note

Ristampa 2021

Sul finire degli anni '60 in ambito musicale in Italia - ma anche all'estero, specialmente in Francia e Inghilterra - cominciò a diffondersi un filone molto particolare, quello noto come 'Library Music' o delle 'sonorizzazioni': come suggerito da tali espressioni, si trattava di biblioteche musicali destinate all'accompagnamento di produzioni audiovisive come programmi televisivi, pubblicità, documentari e film. Trattandosi di opere realizzate in totale libertà artistica, sono spesso difficili se non impossibili da catalogare, in quanto non ancorate a uno specifico genere musicale; tale libertà inoltre permise agli autori di comporre, talvolta nel più completo anonimato, musiche sperimentali e avanguardistiche, capaci anche di anticipare delle sonorità che solo molti anni dopo sarebbero state diffuse su larga scala.

Oronzo De Filippi è noto, oltre che per le sue pubblicazioni nel settore della library music, anche per aver fatto parte del progetto The Braen's Machine, insieme ad Alessandro Alessandroni, altro nome importante in questo contesto. "Meccanizzazione" è un disco completamente strumentale - come praticamente tutte le opere di questo genere - in cui domina il suono del clavicembalo, e si divide sostanzialmente in due tipologie di brani: quelli più 'spensierati' dal sapore jazz-lounge e bossanova, e quelli più cupi e ipnotici, decisamente più affini alla ripetitività del mondo industriale e delle sue macchine in funzione.

"Meccanizzazione" è parte di una serie di ristampe, realizzate in collaborazione con Edizioni Leonardi di Milano, di rarissimi LP di sonorizzazioni pubblicati tra la fine degli anni '60 e i primi anni '70 e in larga parte mai ristampati fino ad oggi e che finalmente tornano disponibili per collezionisti e appassionati di library music.

Prima ristampa di sempre, in vinile nero 180gr.