Il Bardo e il Re dei gatti Visage Music
cover of article Genere: Musica d'autore
Tracklist non disponibile

WG Image CD CHF 24.70

Note

Questo disco rappresenta il sesto capitolo del lavoro artistico del cantautore bolognese Germano Bonaveri, che dopo avere raccontato e pronosticato i tempi che stiamo vivendo ("L'ora dell'ombra rossa", 2011) e la sconfitta della società umana ("La staffetta", 2015), vuole in questo disco raccontare cosa portare con sé nel cammino che siamo costretti ad affrontare nei prossimi anni. Quindi l’amore, declinato in ogni sua forma e raccontato in 13 canzoni registrate alla fine del 2019. In primis, l’amore per i gatti e per la Natura, in questo disco iconizzata come madre imparziale e severa, molto paziente ma assetata di equità. Un disco il cui suono vuole restituire sonorità da live all’interno di un club, un suono molto naturale e poco elaborato le cui riprese sono state realizzate in appena 6 giorni. Brani in odore di blues ammiccano a momenti di jazz elettroacustico, passando per ballate medioevaleggianti non disdegnando canzoni orientate al rock, senza farsi mancare canzoni di cantautorato tradizionale. L’intenzione era restituire una genuinità del suono senza il filtro della perfezione digitale, della eccessiva elaborazione, dell’uso esasperato di filtri e compressori.

Arrangiato dallo stesso Bonaveri insieme a Nicola Morali, realizzato presso Spectrum Studio di Bologna insieme al bravo Roberto Passuti e distribuito con etichetta Visage, "Il Bardo e il Re dei gatti" è una pagina di alto cantautorato che già anticipa il prossimo lavoro, che racconterà il mondo che stiamo vivendo attraverso le “memorie dal futuro” dei sopravvissuti.