3 x 3 + 1 Angelica Records
cover of article Genere: Musica d'autore, Pop
Tracklist non disponibile

WG Image CD CHF 25.70

Note

Da oltre un decennio, il poliedrico musicista e compositore Mirco Mariani persegue un singolare percorso di sperimentazione sulla forma-canzone nei progetti paralleli da lui fondati: Saluti da Saturno, eXtraLiscio e Fwora Jorgensen.

A partire dal 2014 il festival AngelicA ha prodotto e commissionato a Mariani progetti speciali di variazione, estensione e nuovi arrangiamenti del repertorio di queste formazioni. Il disco Shaloma Locomotiva Orchestra documenta per la prima volta due di questi eventi speciali: i concerti in ottetto, del 19 e 20 maggio 2014 al Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena e al Teatro Rossini di Lugo, e in quintetto del 15 gennaio 2016 ospitato da AngelicA presso il proprio Centro di Ricerca Musicale / Teatro San Leonardo.

Affascinato dalle sonorità extra-ordinarie degli strumenti vintage attorno a cui ha creato il LABOTRON, un laboratorio-studio di registrazione aperto alle più disparate collaborazioni, Mariani ha raccolto attorno a sé per questi concerti ospiti dalle estrazioni musicali più diverse: l’americano Mitchell Froom (produttore e strumentista che ha lavorato tra gli altri con Tom Waits, Paul McCartney, Los Lobos e Suzanne Vega), il trombettista/flicornista jazz Paolo Fresu, il chitarrista Jimmy Villotti (collaboratore storico di Guccini e Paolo Conte), il virtuoso francese delle onde Martenot Bruno Perrault, e Gianfranco Grisi con il suo cristallarmonio (un "organo" di bicchieri di vetro), si sono perciò aggiunti al suo nucleo di collaboratori abituali (il "theremin preparato" di Massimo Simonini, la chitarra/basso di Mirko Monduzzi, i mellotron di Christian Ravaglioli e Michele Orvieti), per andare ad arricchire ulteriormente con le proprie sensibilità e strumenti le tavolozze sonore di questi live, nei quali melodie sognanti e gentili ritmi si sposano a primitive e originali drum machine, tappeti di tastiere progressive, eleganti accenni jazz e chitarre distorte.

Prodotto da Mitchell Froom e Massimo Simonini, il CD è stato prevalentemente mixato in California da David Boucher, già tecnico del suono per Randy Newman, Bruce Springsteen e Rufus Wainwright.