Mi specchio e rifletto (Vinile) Unseen Worlds
cover of article Genere: Contemporaneo, Sperimentale
Tracklist non disponibile

WG Image 2 LP CHF 49.90

Note

Incensato finanche da Pitchfork, "Mi specchio e rifletto" è un album che segna una decisa svolta nella carriera della violinista emiliana, cresciuta nei circuiti avant e minimalisti (celebri le sue interpretazioni di mostri sacri quali Eliane Radigue e Pauline Oliveros).

L'album - ispirato agli scritti di Alda Merini - spinge sul forte lirismo dei singoli brani, in cui la voce è strumento recitante e suadente, assieme ad arrangiamenti sospesi tra jazz cameristico e pura prosa post-minimalista. I paralleli col Battiato dei '70 non so affatto peregrini, come l'associazione al disco capolavoro di Maria Monti 'Il bestiario' (concepito con Alvin Curran).