cover of article Genere: Jazz
1.Ordos
2.Cafarnaon
3.Riot
4.Unhomed
5.Complex-City
6.Beyond the Anthropocene

WG Image CD CHF 24.30

Note

Il quinto disco Caligola di Massimo De Mattia, da tempo fra i più stimati protagonisti dell’avanguardia jazzistica italiana, proviene, come i due precedenti, da esibizioni “live”. Proprio il concerto, più che lo studio di registrazione, sembra oggi in grado di rappresentare meglio tutta la forza e il dinamismo di una musica che ha nell’improvvisazione e nell’interplay i suoi punti di forza. Il gruppo del flautista friulano (Suonomadre) è ancora quello di «Ethnoshock!», registrato nel 2017 a Udine, ma i concerti da cui sono tratte le sei tracce di «Riot» sono due, mancando in quello italiano il brillante vibrafono di Luigi Vitale, qui anche al balafon ed all’elettronica.

Il filo conduttore della musica è però sempre lo stesso, a tal punto che i brani, ascoltati uno dopo l’altro, sembrano parti di un’unica suite. Il senso di grande omogeneità e coerenza del disco viene ancor più messo in risalto dal booklet che lo contiene, post-apocalittico sia nelle belle illustrazioni in bianco e nero di Romeo Toffanetti, che nella breve storia raccontata da Stefano Raspa.

Anche gli altri due compagni di viaggio di questa nuova affascinante avventura, Giorgio Pacorig, tastiere, e Zlatko Kaučič, batteria ed elettronica – che con autorevolezza detta le trame di 'Cafarnaon' – dimostrano di trovarsi perfettamente a loro agio con De Mattia – straordinario il suo flauto soprattutto in 'Complex–City' – uno dei più importanti ed intransigenti improvvisatori del nostro paese. Nemmeno quando il quartetto diventa trio l’energia sembra scemare; anzi nelle ultime due tracce l’elettronica diventa essa stessa strumento, non solo tappeto sonoro ('Beyond the Anthropocene'), e le strutture musicali appaiono, se possibile, ancora più aperte.

È un viaggio suggestivo quello proposto da «Riot» che, seppur non scevro da passaggi spigolosi, va affrontato senza remore e preclusioni, lasciandosi trasportare dalla musica.