La musica del buonumore Libera
cover of article Genere: Elettronico, Pop, Sperimentale, Strumentale
CD 1: La musica del buonumore, Vol.1
1.La vocina di Ivonne
2.Una vita senza il suv
3.Le vocione
4.Il guascone
5.Come giustifichi la tua presenza?
6.È arrivato l'arrotino
7.Tanzen verboten
8.Debora con la acca, Ylenia con la i, Erica con la kappa
9.La zanzara che ti gira intorno
10.Cosa è restato di quegli anni '80
11.Il twist del buonumore
12.In quel paese qui
13.Prurito

CD 2: La musica che non c'era, la musica inutile
1.Riuscire a fare dell'ordinario lo straordinario (feat. Roy Paci, Claudio Fasoli)
2.Itinerari di ieri per viaggiatori di oggi (feat. Davide Di Gregorio, Milano Saxophone Quartet)
3.La punta dell'iceberg (feat. Gabriele Mirabassi, Andrea Verdini)
4.Con tutta la cautela del caso (feat. Claudio Fasoli, Marco Zanotti)
5.Qualche occasionale piovasco serale (feat. Claudio Pascoli, Ivan Ciccarelli)
6.Non possiamo, non vogliamo, non dobbiamo (feat. Silvio Barbara)
7.Il malmostoso (feat. Stefano Barzan, Francesco Bonalume)
8.Fintamente buonista (feat. Renzo Ruggieri, Alfredo Golino)
9.Nessun percorso pianificato (feat. Amit Arieli, Silvio Barbara)
10.Oggi come oggi (feat. Paolo Costa, Davide Di Gregorio)
11.Onestà intellettuale (feat. Claudio Pascoli)

CD 3: La musica che, probabilmente, sarebbe piaciuta a mio padre
1.La sigla dell'orchestra
2.La fiera campionaria di Milano
3.I canyon di Fossombrone
4.Le persone contano più dei luoghi
5.Il valzer moderno
6.Il ritmo della marimba
7.Il vero romantico
8.Commosso da un fremito arcano
9.Il mio collega con la cravatta arancione
10.Andrò appresso al sole
11.Ricordi senza importanza
12.L'orchestra suona il blues

WG Image 3 CD CHF 40.70

Note

3 CD + chiavetta USB

"La musica del buonumore", il nuovo disco del produttore e tastierista Roberto Colombo, già al fianco di Antonella Ruggiero e di molti protagonisti della musica italiana come Fabrizio De André, Pfm e Matia Bazar. A più di quarant'anni dagli LP "Sfogatevi bestie" e "Botte da orbi", Roberto Colombo ritorna con un progetto interamente strumentale composto da tre dischi che prendono forma dai diversi mondi in cui si è cimentato uno dei più importanti strumentisti e produttori della scena musicale italiana.

CD 1 - "La musica del buonumore, Vol.1" con brani nati da lavorazioni per jingle, sigle tv e brevi temi appuntati su foglietti di musica a cominciare dagli anni '70.

CD 2 - "La musica che non c'era, la musica inutile" con composizioni che attraversano vari generi musicali.

CD 3 - "La musica che, probabilmente, sarebbe piaciuta a mio padre" con progressioni armoniche tipiche degli anni '50 e strumenti come il clarinetto, un quartetto di saxofoni, archi, basso e batteria.