Elettro Acqua 3D (Vinile)  Novità  Elettroformati
cover of article Genere: Musica d'autore, Progressive, Synthpop
Tracklist non disponibile

WG Image LP CHF 42.60

Note

L’LP “Elettro Acqua 3D” raccoglie tutti i brani cantati di quello che è passato alla storia della nostra musica come il primo app-album italiano per dispositivi mobile, di cui ha tanto parlato la stampa.

Realizzato dal cantautore Marco di Noia, dal compositore e sound-designer Stefano Cucchi e dal fonico ed esperto di sintetizzatori analogici Andrea Messieri, il lavoro conta ben nove ospiti musicali tra cui il belga Dan Lacksman (Telex, Deep Forest, Hooverphonic ecc.), il francese Thomas Bloch (Radiohead, Gorillaz, Daft Punk, John Cage ecc.), il tedesco Peter Pichler e tanti altri.

Concept album di elettro-prog cantautorale, con contaminazioni classiche, etniche, rock e barocche, è stato prodotto in quattro anni, con un lavoro minuzioso di ricerca sonora che ha coinvolto circa 40 sintetizzatori analogici, moderni e vintage, come ad esempio il VCS3, il Moog Modulare o l’Arp 2600. nonché rari strumenti elettroacustici quali il Mixture Trautonium, le Ondes Martenot e l’Ondioline.

Per via dei testi che si muovono tra poesia, letteratura e, soprattutto, tematiche sociali, l’album è stato patrocinato da Amref Health Africa, la più grande organizzazione non governativa a supporto delle popolazioni africane. Il brano “Il Ponte sulla Drina” ha invece ricevuto menzione speciale dal Premio Letterario InediTO al Salone del Libro di Torino.

Caratterizzano i brani la vocalità di Marco di Noia, di quasi quattro ottave di estensione vocale, impiegata per realizzare tutti i cori e i controcanti.

L’intero progetto Elettro Acqua 3D che, oltre all’app-album comprende anche la realizzazione del primo concerto in 3D audio, con effetti binaurali e il pubblico in cuffie wireless, è stato annoverato tra i finalisti del Premio Leonardo, dedicato alle invenzioni e alle innovazioni musicali. L’innovativo spettacolo live è stato anche il concerto inaugurale della settima edizione del FIM – Salone della Formazione e dell’Innovazione Musicale 2019.