The Gift of Togetherness Caligola Records
cover of article Genere: Jazz
1.The Gift
2.Togetherness
3.Cohesiveness
4.The Calebasse's Call - Theme for Migration Birds
5.Birds Travelling Across the Storm
6.Brown Rice
7.Communion Suite - Live Version
8.At the End a Bird Singing on the Moon

WG Image CD CHF 19.70

Links

-

Note

Nel 2013 Cristiano Calcagnile, batterista attivo su più fronti, dal rock d’avanguardia al jazz più sperimentale, ha iniziato a lavorare intorno all’idea di un tributo a Don Cherry, folletto geniale e visionario, antesignano della worldmusic. Dopo aver debuttato nell’aprile 2014 a Milano e suonato in alcuni festival, l’ottetto di Calcagnile ha registrato in tre giorni a Mestre, nell’ottobre 2015, il materiale che verrà utilizzato per l’album del debutto, «Multikulti Cherry on» (2017, Caligola). Ma il gruppo non ha esaurito con questo disco il suo percorso creativo. Ha continuato a lavorare e, pur ispirandosi al trombettista dell’Oklahoma, ha proseguito un viaggio sempre più originale e suggestivo. L’esigenza di guardare avanti, anche a costo di prendersi dei rischi, senza tradire il suono degli esordi, ha reso quasi inevitabile l’uscita di un nuovo lavoro, che utilizza ancora parte del materiale di quella fruttuosa sessione di registrazione (tra cui una versione “live” della Communion Suite), ma con l’aggiunta di alcune sovraincisioni effettuate in studio. Vengono privilegiate in quest’occasione le composizioni originali rispetto ai temi cherryani. «The Gift of Togetherness» ci conferma che, sotto le ali protettive di Don Cherry, qualcosa di nuovo ha preso forma. Grazie all’empatia del gruppo, oggi nonetto con l’aggiunta del pianista Alberto Braida – qui al Fender Rhodes – le forti personalità dei suoi musicisti si mettono al servizio del collettivo, senza che per questo le singole libertà vengano soffocate. È un’urgenza espressiva, quella del Multikulti Ensemble, che si esprime in modo giocoso, a tratti irriverente, ma non priva di coinvolgente drammaticità.