Mr. Island 2018
Tropical Sound Machine La Tempesta SUR
cover of article Genere: Elettronico, Sperimentale, Cumbia
1.Palms
2.Las cavaleras
3.Hawaii
4.Exotica
5.Amaca
6.Coconut
7.Cicala
8.Aguardiente
9.Esoterismo
10.Sexy Colombia

WG Image CD USD 27.80

Condividere

Note

L’esordio di Mr. Island nasce dall’esigenza di creare musica elettronica calda. Lorenzo Commisso, ovvero Mr. Island, artista multimediale specializzato in sound art, racconta: «Da molti anni e con diversi gruppi sto cercando di raggiungere questo obiettivo. Ho lavorato in gruppi come Ricciobianco, Il Moro e il Quasi Biondo, OK NO, Papiers Collés e Colora. In particolare, ho conosciuto la cumbia come genere grazie ad Adan Valecillo, un artista hondureño che esponeva alla Biennale ed era ospite alla Bevilacqua La Masa a Venezia durante il mio stesso periodo di residenza nel 2013. L’approfondimento del genere è arrivato in seguito grazie all’amicizia con Davide Toffolo, che ha curato la produzione di "Tropical Sound Machine", il mio primo album come Mr. Island».

L’interesse di Mr. Island per la cumbia arriva dalla similitudine del sound colombiano con il suono emesso dalla cicala. «Mi affascinano le metamorfosi sonore degli ibridi tra natura e strumento musicale o tra natura e voce, come avviene per esempio nella musica tiki, quando vengono imitati i versi degli animali per costruire la melodia centrale del brano. Credo che questa fascinazione per l’idea di imitazione e mimesi possa essere collegata agli strumenti che utilizzo per comporre, come il campionatore fra gli altri, che riesce a copiare qualsiasi altro suono».

"Tropical Sound Machine", esordio di Mr. Island, nasce proprio dall’idea di sovrapposizione di suoni. «Mi interessa tutto quello che ha a che fare con il post internet in arte, che tendenzialmente è una sovrapposizione delle varie pagine che apriamo quotidianamente nei nostri dispositivi. I brani di "Tropical Sound Machine" assomigliano proprio alla sovrapposizione delle pagine che abbiamo continuamente davanti agli occhi mentre osserviamo il monitor. In questo caso mi piace pensare all’idea di un viaggio antropologico virtuale, che si serve di google maps per visitare paesi esotici, templi maledetti e spiagge tropicali».

L’esordio di Mr. Island è stato influenzato dalle sonorità cumbiere tradizionali e contemporanee di musicisti differenti tra loro come Frente Cumbiero, Los Mirlos, Juaneco y su Combo, Dengue Dengue Dengue, Chancha Via Circuito, Acido Pantera, Matias Aguayo, Nicola Cruz, King Coya e Meridian Brothers, come anche dalle visioni tiki di Martin Denny, Arthur Lyman, Les Baxter, Jack Costanzo e Hugo Montenegro.

"Tropical Sound Machine" rappresenta in musica quello che un pittore realizza quando riproduce la natura, Mr. Island crea paesaggi tropicali sonori.

(Fonte: La Tempesta)