Unoauno 2017
Cronache carsiche Ribéss Records
cover of article Genere: Indie, Noise, Post-Punk
1.Dei
2.Restare vivi
3.Carsica
4.Aleppo I
5.Aleppo II
6.Figlio
7.Giochi
8.Clausura

WG Image CD CHF 16.80

Note

Il fatto che dei ragazzi classe ’94 non si siano conformati alla deriva trap o al sempreverde indie-pop verso cui tutti i giovani artisti sembrano essere fatalmente spinti è una rarità nell’orizzonte musicale attuale. Con il disco di debutto “Cronache carsiche”, la giovane formazione unoauno manifesta quali sono i loro punti di riferimento musicali: l’underground noise statunitense dei Lightning Bolt e degli Shellac miscelato all’alternative nostrano di gruppi come Massimo Volume e CSI. “Cronache carsiche” è un concentrato di sonorità volutamente grezze e poco rifinite; nelle otto tracce che lo compongono le chitarre lasciano spazio al basso, alla batteria in parte elettrica e ad un uso moderato del sintetizzatore, il tutto soggetto ad un mixaggio lo-fi poco sentimentale e accompagnato dall’uso della voce che spazia dal canto all’urlo al sussurro. L’album è il racconto delle esperienze dei tre membri, rievocando il mare adriatico e i lidi balneari deserti delle loro terre di origine (la Romagna e la Puglia) e le atmosfere dinamiche della metropoli milanese dove il progetto unoauno è nato.