The Great Electronic Swindle Last Gang Records
cover of article Genere: Elettronico
1.My Name Is Thunder (The Bloody Beetroots + Jet)
2.Wolfpack (feat. Maskarade)
3.Nothing But Love (feat. Jay Buchanan)
4.Pirates, Punks & Politics (feat. Perry Farrell)
5.Invisible (feat. Greta Svabo Bech)
6.All Black Everything (feat. Gallows)
7.Irreversible (feat. Anders Friden)
8.Enter the Void (feat. Eric Nally)
9.Future Memories (feat. Crywolf)
10.The Great Run (feat. Greta Svabo Bech)
11.Kill Or Be Killed (feat. Leafar Seyer)
12.Saint Bass City Rockers
13.Hollywood Surf Club (feat. Mr. Talkbox)
14.The Day of the Locust
15.10.000 Prophets
16.Drive (feat. Deap Vally)
17.Crash (feat. Jason Aalon Butler)
18.My Name Is Thunder (Jet + The Bloody Beetroots)
19.Frantic (feat. Wade MacNeil)
20.Fever (feat. Nic Cester)

WG Image CD CHF 29.90

Note

Un grido di gioia, un pugno alzato, gli occhi al cielo… non importa da dove veniate, sarà sempre possibile decodificare questi segnali senza un dizionario. Non abbiamo bisogno necessariamente delle parole per comunicare, ma sicuramente fanno una grande differenza. Sicuramente le barriere linguistiche non hanno fermato l’italiano di nascita Rifo dal connettersi con audience di tutto il mondo fin dal suo primo lavoro nel 2006. Ispirato dall’amore di Rifo per i fumetti e il punk rock, il viscerale sound di Beetroots è stato protagonista di show televisivi e videogiochi, e ha dato la carica a decine di remix per artisti come Chemical Brothers, Depeche Mode, The Refused, Peaches e Britney Spears. La discografia di The Bloody Beetroots comprende una lunga serie di EP di successo – incluse le collaborazioni con Sir Paul McCartney, Perry Farrell e la leggenda della chitarra Peter Frampton – e due album sulla lunga distanza (“Roborama” del 2009 e “Hide” del 2013). Festival ed eventi in giro per il mondo hanno dato vita a diverse – e acclamate – incarnazioni incendiarie di The Bloody Beetroots. Ma Rifo non vuole solo far divertire il pubblico: è sempre alla ricerca di nuovi modi per sfidare se stesso, emotivamente e intellettualmente. Ed è per questo che nel suo nuovo lavoro, “The Great Electronic Swindle”, Rifo si è avvicinato a una miriade di artisti differenti, tra cui Jay Buchanan (Rival Sons), Perry Farrell (Jane’s Addiction), Wade McNeil (Gallows), il duo elettronico di San Diego Prayers e il cantante australiano Nic Cester dei Jet, ospite del primo singolo "My Name Is Thunder".