Alex Puddu 2017
The Mark of the Devil (feat. Edda Dell'Orso) (Vinile) Al Dente
cover of article Genere: Jazz, Pop, Soundtracks
Lato A
1.Il sogno, il fuoco
2.The Haunted Palace
3.Tentazioni
4.Incontri notturni
5.La carne e il peccato
6.Il canto delle vergini

Lato B
1.Ombre e distorsioni
2.Confessioni a Venezia
3.The Whip
4.Il settimo cerchio
5.Mother of Tears
6.The Beyond

WG Image LP USD 46.60

Condividere

Note

“The Mark of the Devil” è il terzo e ultimo capitolo della trilogia che vede Alex Puddu accompagnato dalla leggendaria vocalist italiana Edda Dell’Orso, nota per le sue straordinarie collaborazioni con il Maestro Ennio Morricone, Alessandro Alessandroni, Piero Piccioni, Piero Umiliani, Stelvio Cipriani, Armando Trovaioli e molti altri.

Edda Dell’Orso è ospite in tre canzoni dell’album: “The Haunted Palace”, “Ombre e distorsioni” e “The Beyond”.

Un’ulteriore traccia, intitolata “Il Giardino degli Amori Proibiti”, comparirà esclusivamente come B-side del 45 giri “The Whip / The Beyond”.

“The Mark of the Devil” è stato scritto, arriangiato, prodotto e suonato da Alex Puddu, insieme a molti altri ottimi musicisti. L’album è stato registrato a Roma e Copenhagen, e orchestrato dal Maestro Giacomo Dell’Orso, che ha inoltre arrangiato i cori gregoriani.

“The Mark of the Devil” è groove che crea dipendenza, è rock progressivo, è blues psichedelico, un viaggio attraverso le porte dell’inferno in compagnia di Lusso e Tentazione. Questo album è il più oscuro e sperimentale che Alex Puddu abbia mai realizzato!