Hardcore Chamber Music AUAND
cover of article Genere: Jazz
1.Craving Rag
2.Esercizi di memoria
3.Hardcore Chamber Music
4.Domosinth
5.Una bella voce
6.Authing Out
7.If I Were a Bello
8.Speedball
9.Nodo in gola
10.Isc
11.Esercizi di memoria (Summer Version)

WG Image CD CHF 22.90

Note

L’esaltazione dell’errore è all’origine del nuovo album di Manlio Maresca. Un concentrato di raffinate scorrettezze musicali dal titolo "Hardcore Chamber Music". Per l'occasione il chitarrista ha messo a punto una formazione (Manual for Errors) composta da diverse stelle del nuovo jazz italiano: Francesco Lento (tromba), Daniele Tittarelli (alto sax), Roberto Tarenzi (piano), Matteo Bortone (contrabbasso), Enrico Morello (batteria).

All’interno di una definita struttura jazz, i suoni, atomi sparsi nel sistema musicale, creano dissonanza e distorsione, determinando un continuo e imprevedibile spostamento della scena ma senza mai staccarsi completamente dalle tradizioni del jazz, come nel brano "Craving Rag", dove Maresca fa appello al jazz primordiale degli anni ’20. "Esercizi di memoria", invece, dà spazio alla capacità costruttiva dell’artista di giocare su una pavimentazione ritmica e armonica a dir poco scomoda, mentre nella reiterazione ossessiva di "Domosynth", una specie di jingle pubblicitario, si intrecciano sonorità e si alternano fasi che rivoluzionano la forma del brano.

La sintesi musicale di Maresca si definisce all’interno di un immaginario capace di creare sensazioni di sconcerto e curiosità.

(Fonte: Goodfellas)