DGM 2016
The Passage Frontiers Records
cover of article Genere: Metal, Progressive
1.The Secret (Part I)
2.The Secret (Part II)
3.Animal
4.Ghosts of Insanity
5.Fallen
6.The Passage
7.Disguise
8.Portrait
9.Daydreamer
10.Dogma
11.In Sorrow

WG Image CD USD 43.30

Condividere

Note

Unanimemente considerati come una delle migliori Pogressive Metal band europee, i romani DGM tornano con il nuovo “The Passage”, l’ottavo album in studio del gruppo che è il culmine di quasi 20 anni di duro lavoro, iniziato nel 1997 con l’uscita del loro mini-album autoprodotto “Random Access Zone”.

La band ha affrontato diversi cambi di formazione nel corso degli anni, ma da quando il cantante Mark Basile si è unito al gruppo, i DGM sono maturati e hanno sviluppato il sound che hanno ancora oggi.

È forse l’uscita di “Frame” (2007) che ha spinto la band ai vertici della scena Prog Metal internazionale, portando al successivo tour e ai 4 anni passati in giro per il mondo, tra festival metal, concerti, collaborazioni ed aperture dei concerti di Symphony X e Pagan’s Mind. Nel 2013 i DGM hanno pubblicato “Momentum”, un album che mostrava la maturità stilistica di una band pienamente consapevole delle proprie capacità musicali e cantautorali.

Il nuovo album “The Passage” è un altro indiscutibile passo in avanti per i DGM. Suonando come una versione arrabbiata e urbanizzata dei Symphony X, con sostanziali influenze Hard Rock, il nuovo disco è notevole sotto molti aspetti: le composizioni sono sempre interessanti, con ampi cori, passaggi tecnici e grandi vocalità, con una tecnica semplicemente strabiliante!

Il cantante degli Evergrey Tom Englund ed il chitarrista dei Symphony X Michael Romeo appaiono come ospiti in questo album eccellente, sapientemente prodotto da Simone Mularoni, chitarrista dei DGM ma anche affermato producer a livello internazionale!

(Fonte: Audioglobe)