Raminghi 1971
Il lungo cammino dei Raminghi (Vinile) VM
cover of article Genere: Progressive
Tracklist non disponibile

WG Image LP CHF 39.30

Links

-

Note

Ristampa 2015

Nato all'inizio degli anni '60 come 'Herr Mussita e i Nomadi' per iniziativa del bassista/cantante Franco Mussita, il gruppo cambiò presto nome in 'Nomadi', fino a quando, per non entrare in conflitto con gli omonimi autori della celebre 'Dio è morto', cambiarono definitivamente dicitura ne 'I Raminghi'.

Con questo nome la band prese a macinare diverse apparizioni on stage e persino televisive, e sull'onda di un successo in crescendo riuscì finalmente a registrare e pubblicare nel 1971 questo unico LP. L'irruenza tipica delle esibizioni dal vivo dei Raminghi è forse restituita solo in parte sui solchi del disco, ma "Il lungo cammino dei Raminghi" resta comunque un lavoro notevole, un concentrato di beat, psichedelia, progressive con alcune venature folk, che sicuramente all'epoca impressionò non poco quei fortunati che ebbero modo di ascoltarlo 'in diretta'.

Questo album fu infatti stampato in pochissime copie, ed è oggi tra i più rari della scena italiana dei primi anni settanta. Già pubblicato da Vinyl Magic in una versione CD papersleeve oggi fuori catalogo, "Il lungo cammino..." è ora riproposto in una fedele riproduzione dell'originale, con mini-poster 30x30cm allegato e il brano "Non farlo", completamente inedito!

Un bellissimo lavoro, da riscoprire e rivalutare al più presto!

(Fonte: BTF)