Minstrel 2009
Ahab AMS
cover of article Genere: Progressive
Tracklist non disponibile

WG Image CD USD 38.10

Condividere

Links

-

Note

I Minstrel nascono nel 1991 e fin dagli esordi si contraddistinguono per la peculiarità delle composizioni che tentano, attraverso il solido e strutturato linguaggio del progressive di stampo italiano, di unire le diverse ispirazioni musicali dei componenti del gruppo. La produzione di un primo demo album intitolato 'New Life' e soprattutto del secondo long play 'Faust' segnano le tappe di questo tentativo, che trova nel presente 'Ahab' un punto di arrivo. Lo stile dei Minstrel è fondato principalmente sulla fusione di tre tradizioni musicali distinte: quella classica (sostenuta dal cantante Mauro Ghilardini), quella progressiva (sostenuta dalla compagine ritmica del gruppo) e quella rock (grazie alla chitarra di hendrixiana memoria di Michele Savoldelli). Difatti il presente concept, dedicato al viaggio mortale di 'Ahab' narrato nel Moby Dick di Melville, viene rivelato con classici riff di chitarra, sorretti da una ritmica tipicamente hard rock abbinata ad una strepitosa impostazione vocale lirica, dove la narrazione del concept intreccia sfumature teatrali, trame melodiche operistiche, slanci heavy-rock e aperture tipiche del più classico prog rock italiano. Nel ripercorre la vicenda del capitano della Pequod non mancano quindi sprazzi metal, aperture romantiche per solo pianoforte, assoli pinkfloydiani, lunghe melodie di tradizione operistica, feroci slap in stile fusion. Particolare infine la scelta, di identificare 'Ahab' con la band, sostenuta dal solo pianoforte, e la favolosa balena bianca, irraggiungibile archetipo divino, con l’orchestra. Un vero e imperdibile gioiello di prog rock Italiano nel consueto formato deluxe vinyl replica, e con quello che è probabilmente il più bel art work mai uscito per AMS.