È stato così Einaudi
cover of article Reparto: Narrativa

Descrizione

"È stato così" mette in scena, con un linguaggio semplice e insieme carico di pathos, i sentimenti, le passioni, le speranze di una donna sola destinata a smarrire inesorabilmente la propria esistenza.

«Gli ho detto: – Dimmi la verità, – e ha detto: – Quale verità, – e disegnava in fretta qualcosa sul suo taccuino e m’ha mostrato cos’era, era un treno lungo lungo con una grossa nuvola di fumo nero e lui che si sporgeva dal finestrino e salutava col fazzoletto. Gli ho sparato negli occhi». Comincia in questo modo il secondo romanzo di Natalia Ginzburg. Pubblicato nel 1947, "È stato così" (poi riproposto dall’autrice nel volume "Cinque romanzi brevi", insieme con "La strada che va in città", "Valentino", "Sagittario", "Le voci della sera") è la storia di un amore disperato e geloso, una confessione dettata dalla dolorosa lucidità di una moglie che per anni ha sopportato la relazione extraconiugale del marito.

Con una nota dell’autrice, la cronologia della vita e delle opere e, a cura di Domenico Scarpa, le "Notizie sul testo".
WG Image Libro CHF 20.90

Links

-

Dettagli/Note

Collana: ET Scrittori / Pagine: 128