Il prigioniero degli Asburgo - Storia di Napoleone II re di Roma Marsilio
cover of article Reparto: Biografie

Descrizione

Nato nella porpora il 20 marzo 1811 e destinato a essere l’erede e il continuatore dell’azione paterna, il piccolo Napoleone II diventa invece, all’età di soli tre anni, ostaggio delle potenze ostili alla Francia. Con la caduta dell’impero napoleonico infatti, viene condotto dalla madre in Austria, alla corte del nonno Francesco i Imperatore, e lì abbandonato, sacrificato alla «ragion di stato» e costretto a una forzata germanizzazione. Un destino doloroso lo attende, perché il bambino non rivedrà mai più il padre, oramai esule a Sant’Elena, né potrà, una volta cresciuto, regnare. Una vicenda che si apre con grandi aspettative e prosegue con tremende disillusioni, nella quale il re di Roma è solo uno strumento di forze molto maggiori della sua, a cui deve costantemente piegarsi, sino a morire a soli ventun anni di tisi. Alessandra Necci ne ricostruisce la storia mettendo in evidenza le difficoltà del bambino, e il suo complesso rapporto con i genitori, ma soprattutto le leggi spietate che regolano la politica, di fronte alla quale la vita dei singoli conta poco o nulla.
WG Image Libro CHF 25.40

Links

-

Dettagli/Note

Collana: Universale Economica Feltrinelli / Formato: Brossura / Pagine: