La palude dei fuochi erranti BUR Rizzoli
cover of article Reparto: Narrativa storica

Descrizione

Romagna, 1630. Tra le paludi e il monastero si nasconde il Male.

Anno del Signore 1630. A Lancimago, villaggio perso tra campi e acquitrini, gli abitanti aspettano con angoscia la peste che si avvicina. Per prepararsi al peggio, i monaci della vicina abbazia decidono di scavare una fossa comune, ma durante i lavori trovano numerosi scheletri sepolti in modo strano, con legacci intorno agli arti e crani fracassati. La memoria collettiva non sa dire chi siano mentre i frati più anziani oppongono un muro di reticenza e silenzio, e quando cominciano a succedere cose inspiegabili e inquietanti - fuochi che paiono sospesi nell’aria, animali scomparsi, presunti untori che si aggirano tra le vigne - i paesani le attribuiscono al Demonio, cercando streghe e fantasmi da combattere. Ma c’è anche chi a Satana si rifiuta di credere, e in nome della scienza perlustra i terreni a caccia di risposte.
WG Image Libro CHF 26.90

Links

-

Dettagli/Note

Collana: Best BUR / Formato: Brossura / Pagine: 228