Sergio Endrigo, mio padre - Artista per caso  Novità  Baldini&Castoldi
cover of article Reparto: Biografie

Descrizione

Sergio Endrigo, il volto antico e il mezzo sigaro sempre tra le dita, parlava di sé come di un cantautore per caso. Gli altri, molti, parlavano di lui come di una maschera di malinconia. La figlia Claudia, tra queste pagine, ne parla come di un padre, citando le sue parole, che face- va un mestiere come un altro.

In un diario lucido e puntuale, ma anche nostalgico e devoto, l’autrice abbraccia il Novecento ricordando la vita di un cantore del suo tempo: le strimpellate da bambino in un’osteria istriana e l’esilio precipitoso sul piroscafo Toscana; i primi concorsi canori e le performance scalcagnate; le pensioncine divise con Luigi Tenco e i siparietti con Enzo Jannacci; infine, il debutto con Nanni Ricordi e l’eterno sodalizio con Sergio Bardotti. E poi i successi, le delusioni, le fragilità, la fine. Sullo sfondo, l’Italia del boom, del Pci di Berlinguer, delle feste dell’unità e delle edizioni sanremesi, ma anche grandi amori, sbornie a L’Avana e fans adoranti in Brasile.

Tra aneddoti famigliari, materiale d’archivio, stralci di lettere private e recensioni d’annata, Sergio Endrigo, mio padre torna in libreria in una nuova edizione, restituendo la grandezza discreta, su e giù dal palco, di un uomo che, per citare Bruno Lauzi, «aveva l’aria di volersi così poco bene che c’era tutto lo spazio per amarlo».

Nuova edizione rivista e ampliata con i testi delle can- zoni di cui Sergio Endrigo è autore.
WG Image Libro CHF 40.10

Links

-

Dettagli/Note

Collana: Le Boe / Formato: Brossura con alette / Pagine: 560