di Bestie e di Animali Contrasto
cover of article Reparto: Fotografia

Descrizione

Contrasto pubblica "di Bestie e di Animali", una riflessione sul simbiotico legame tra umani e animali scritta a quattro mani con penna e luce da Franco Marcoaldi e Ferdinando Scianna. Si tratta del quarto titolo di Ferdinando Scianna per la collana "In Parole", inaugurata proprio dal fotografo siciliano con "Ti mangio con gli occhi".

Nel corso degli anni Scianna ha puntato il suo obiettivo anche sul mondo animale con cui gli uomini convivono. Allo stesso modo, nel corso della sua carriera di poeta e scrittore, anche molti versi di Franco Marcoaldi hanno avuto come protagonisti gli animali, domestici e non. Da questo sguardo comune verso il mondo animale è nato "di Bestie e di Animali". Le inconfondibili fotografie in bianco e nero di Scianna dialogano con le poesie edite e inedite dello scrittore e con una selezione di testi di altri autori tra cui Canetti, Berger, Coetzee, Cortázar, Kundera e Ortese.

Questo imperdibile binomio di parole e immagini trasforma il libro in un ampio affresco di una millenaria coesistenza tra essere umano e essere animale. L’obiettivo di Scianna racconta animali veri - cani, pecore, mucche, capre, asini, pesci, gatti, cavalli - ma anche finti – di plastica, peluche, di marmo; vivi, ma anche morti – pescati, scuoiati, intrappolati, abbattuti. E ancora: cammelli che dormono abbandonati a terra esattamente come i loro padroni; bambini seminudi che cavalcano piccoli maiali, mentre uccelli o galletti compaiono appollaiati sulle loro spalle. Le fotografie pongono quindi sullo stesso piano bestie selvatiche e animali addomesticati, che, vivendo a stretto contatto con l’uomo, in qualche modo lo definiscono.

I due autori sviluppano una riflessione che, ai giorni nostri, risulta essere necessaria, se è vero quanto ha scritto Elias Canetti: “Non ci si può immaginare come sarà pericoloso il mondo senza gli animali”.

"Le foto sugli animali sono lì da molti anni. Ci sono ritornato molte volte, ci ho persino imbastito un paio di mostre. Una, non per caso, aveva come titolo “Bestie”. È da un pezzo che sapevo che in un modo o in un altro dovevano diventare un libro."

Ferdinando Scianna
WG Image Libro CHF 40.90

Links

-

Dettagli/Note

Collana: In Parole / Formato: Cartonato telato / Pagine: 224