Piero Ciampi - Maledetti amici Aliberti compagnia editoriale
cover of article Reparto: Biografie, Musica

Descrizione

Piero Ciampi, che ci ha lasciato ormai trentacinque anni fa, si è autodefinito "livornese, anarchico, comunista". È stato un cantautore e un poeta straordinario, "un genio assoluto", secondo Morgan, "sottovalutato al massimo" secondo Roberto Vecchioni. Assieme a Piero Ciampi, Pino Pavone, che ne racconta la storia, ha scritto numerose canzoni: "Mia moglie", "L'amore è tutto qui", "Andare camminare lavorare", "In un palazzo di giustizia", "Don Chisciotte". E assieme al cantautore livornese ha anche scritto l'album "Ho scoperto che esisto anch'io" di Nada. Ma insieme a lui ha anche trascorso anni meravigliosi e indimenticabili, fatti di esperienze forti, amicizia vera, aneddoti imbarazzanti e divertentissimi. Ma soprattutto fatti di un legame profondo, collante di due vite "dispari", per citare Pavone: la poesia. La storia dell'amicizia tra Pavone e Ciampi è dunque la storia di un sodalizio artistico. E di scorribande, da Roma alla Calabria a Livorno, sempre segnate dal carattere paziente di Pino che si contrapponeva a quello rissoso di Piero, per il quale l'abitudine di bere "come un irlandese" ne faceva un uomo "con tutte le carte in regola per essere un artista".
WG Image Libro CHF 24.60

Links

-

Dettagli/Note

Formato: Brossura / Pagine: 126