Area 1973
Arbeit macht frei (Vinile blu)  Nouveauté  Cramps
cover of article Genre: Progressive
Lato A
1.Luglio, agosto, settembre (nero)
2.Arbeit macht frei
3.Consapevolezza

Lato B
1.Le labbra del tempo
2.240 chilometri da Smirne
3.L'abbattimento dello Zeppelin

WG Image LP CHF 43.80

Remarques

Ristampa 2021

Edizione esclusiva "Italian Progressive Archive". Edizione numerata 500 copie, vinile blu, limitata.

"Arbeit macht frei" è il primo album del gruppo musicale italiano Area, pubblicato nel 1973 dalla Cramps Records. Il titolo dell'album riprende il motto "Arbeit macht frei", posto all'ingresso di numerosi campi di sterminio nazisti durante la seconda guerra mondiale. L'album contiene i brani "Luglio, agosto, settembre (nero)", tra i più noti del gruppo, e "Le labbra del tempo", oltre al singolo "L'abbattimento dello Zeppelin". Il lavoro si distingue in buona parte del rock progressivo italiano dell'epoca, di stampo melodico e legato al pop. Nel disco si uniscono generi come il rock, il free jazz, il pop, la musica elettronica e la musica d'avanguardia. Alcuni critici musicali hanno descritto il disco con l'espressione radical music per indicare la forte presa di posizione politica del gruppo e la tendenza a portare il suono verso le estreme conseguenze dell'allontanamento dalla forma della canzone tradizionale.