Andrea Zani / Romano Piacentino / Giuseppe Torti / Giacinto Schiatti - Concerti per flauto, archi e continuo Tactus
cover of article Genre: Classico
Tracklist non disponible

Tracklist non disponible

WG Image CD USD 30.60

Partager

Liens

-

Remarques

I secoli XVII e XVIII furono importanti per lo sviluppo del traversiere o flauto traverso; le migliorie tecniche apportate dai flautisti francesi e tedeschi resero lo strumento più sicuro nell’intonazione, fonicamente più potente e più agile nei passaggi veloci tanto da soppiantare il vecchio flauto dritto e competere con il violino, diventando ben presto anche il suo sostituto in talune sonate o concerti. Flautisti virtuosi come Philibert Rebillè, Michel de la Borre, Pierre Gabriel Buffordin, Michel Blavet, Johann Joachim Quantz e il suo illustre allievo Federico II di Prussia, furono sicuramente fonti di ispirazione per i compositori dei periodi barocco e galante che scrissero per il traversiere, regalando così alla storia della musica dei veri capolavori; ma è anche grazie alla diffusione dello strumento fra i dilettanti che il repertorio del flauto traverso si arricchì di un numero straordinario di composizioni, molte delle quali, fra l’altro, di pregevole fattura. È il caso di questi cinque concerti inediti di autori italiani – alcuni dei quali praticamente sconosciuti, che vengono riscoperti dall’ensemble barocco «Carlo Antonio Marino», guidato da Natale Arnoldi, e dal flauto di Raffaele Trevisani.