Vers la grande porte de Kiev - Live at Jermann Winery Cam Jazz
cover of article Genre: Jazz
Tracklist non disponible

WG Image CD USD 30.00

Partager

Liens

-

Remarques

Una volta il compianto Keith Emerson, componente del supergruppo rock progressive Emerson, Lake & Palmer, parlando con un giornalista inglese, ammise che, agli esordi della sua carriera, si limitava a copiare i temi musicali del repertorio classico, senza citare gli autori da cui aveva tratto ispirazione. “In seguito” aggiunse, “ho dovuto iniziare a rendere almeno un po’ di merito a quei compositori“. Forse il caso più famoso di giusto riconoscimento delle fonti da parte della band è quello che ha avuto come protagonista la composizione Tableaux d'une Expositiondi Modest Musorgskij, un ciclo per pianoforte il cui movimento conclusivo, intitolato “La Grande Porte De Kiev”, costituisce il momento culminante nonché il brano eponimo di questa splendida opera del duo Michele Campanella-Javier Girotto. I musicisti rock e jazz hanno sempre “depredato” i classici, ma qualche volta hanno anche tentato di fornirne versioni assolutamente fedeli, in cui l’originalità e l’espressione della personalità dell’artista dipendono dal tessuto musicale e da una scelta accurata dei registri piuttosto che dall’invenzione di nuove melodie o di variazioni. E’ quel che fece Miles Davis con Concierto De Aranjuezdi Rodrigo.