Il meglio di Fausto Leali - The Ri-Fi Years Edel
cover of article Genre: Pop
CD 1
1.A chi
2.Angeli negri
3.Deborah
4.Chiudo gli occhi e conto sei
5.Sha la la
6.Un'ora fa
7.Per un momento ho perso te
8.Se qualcuno cercasse di te
9.Va dove vuoi
10.Hippy
11.Senza di te
12.Certa gente
13.Portami con te

CD 2
1.Cuore matto
2.Tu che piangi
3.Senza luce
4.Tu non meritavi una canzone
5.Non importa se
6.Sono un uomo che non sa
7.È solo un gioco
8.Ave Maria non morro
9.Potrai fidarti di me
10.Dove andranno le nuvole
11.La nuova casa
12.Credi credi
13.Fly Me to the Moon

WG Image 2 CD USD 22.20

Partager

Liens

-

Remarques

La raccolta contiene il meglio di Fausto Leali nel suo periodo di permanenza nella storica etichetta Ri-Fi. Il disco contiene: “A chi” del 1967, “Deborah” con cui partecipa al Festival di Sanremo 1968, “Angeli negri” (famosa cover di Pedro Infante), “Senza luce”, versione italiana del singolo dei Procol Harum "A Whiter Shade of Pale", già cantato con successo dai Dik Dik pochi mesi prima, “Chiudo gli occhi e conto sei” (Canzonissima 1968) “Un'ora fa” (Sanremo 1969) “Tu non meritavi una canzone” (Un disco per l'estate 1969) , “Hippy” (Sanremo 1970), “Cuore matto” (già portata al successo da Little Tony) e molte altre tra cui: “Sha la la”, “Senza di te”, “Certa gente”, “Potrai fidarti di me”, “Dove andranno le nuvole”, “La nuova casa”, “Credi credi” ecc. Contiene l’inedita “Fly Me to the Moon”.