Urban and Tribal Portaits (Vinile)  Nouveauté  Soave
cover of article Genre: Ambient, Elettronico, Sperimentale
Tracklist non disponible

WG Image LP USD 46.20

Partager

Liens

-

Remarques

Ristampa 2018

Soave, dopo aver riscoperto le fondamentali opere d’esordio di Roberto Musci (The Loa of Music) e Giovanni Venosta (Olympic Signals), ristampa per la prima volta integralmente il loro "Urban and Tribal Portraits", un'altra pietra militare del 1988, in cui i due miscelano musica da tutto il mondo (Africa, Asia e Medio Oriente) campionata e suonata con strumenti musicali "reali", decontestualizzati per creare una musica vicino alla "musica concreta" in stile Plunderphonics riuscendo ad unificare un primitivismo con i suoni futuristici.

"Urban and Tribal Portraits" riafferma l'idea del pastiche postmoderno come esperienza multisensoriale multimediale e suona come un ecosistema aleatorio e concreto, effimero e duraturo. In questi paradossi binari, viene stabilita anche una nozione radicale della natura della collaborazione, che è allo stesso tempo indotta dal caso e viceversa concettualmente elaborata.

La nuova immagine di copertina scelta dai due artista, che sostituisce il patchwork etnico della copertina originale, è in effetti più pertinente: la fotografia di inizio XX secolo di Sven Hedkin delle maschere tibetane è allo stesso tempo urbana e tribale, surreale nel sua incantesimo.