No Strange 2017
Il sentiero delle tartarughe (Vinile + CD) Area Pirata
cover of article Genre: Indie, Psichedelico, Rock
Tracklist non disponible

WG Image LP + CD USD 57.20

Partager

Liens

>> Facebook

Remarques

Dopo aver festeggiato il trentesimo anniversario dall’uscito del loro primo album, due anni fa, con un 10” intitolato ‘Universi e trasparenze’, il combo torinese è alle prese con un album nuovo di zecca che dimostra come la loro vena creativa sia più rigogliosa che mai. Ma ecco le parole di Federico Guglielmi a descrivere la nuova fatica dei No Strange. L’album vede la luce in formato solo vinile con CD allegato, contenente anche il loro recente libro ‘No Strange e Sogni Correlati’ in versione digitale e anche la download card. I No Strange si ascoltano, ovvio, ma i loro brani emettono anche policromie stroboscopiche ed esalano effluvi di spezie e incenso; al di là dei tratti specifici di ciascuna loro creazione, sono sempre stati così e si presume lo saranno per sempre, e infastidisce un po’ pensare che quella quindicina d’anni di congelamento del progetto ci abbia privato di chissà quali ulteriori magie. Non fa eccezione “Il sentiero delle tartarughe”, evocativo già dal titolo e da una copertina che, come da consolidato copione, è rivelatrice dell’indole visionaria, artigianale, alienata, onirica, celestial-tenebrosa, sacrale, profana e nient’affatto ammiccante della band. Per il nostro panorama “rock” (virgolette d’obbligo), i “ragazzi” rimangono un bene prezioso, da collocare sullo scaffale dei culti; proprio nel mezzo, come da ordine alfabetico, fra la “L” de Le Stelle di Mario Schifano e la “R” di Claudio Rocchi>.