Concerto - One Night in Central Park  Nouveauté  Sugarmusic
cover of article Genre: Classico, Pop
1.La donna è mobile
2.Di quella pira
3.Ave Maria
4.Vicino a te s'acqueta (with Ana María Martínez)
5.Au fond du Temple Saint (with Bryn Terfel)
6.O soave fanciulla (with Pretty Yende)
7.Libiamo nè lieti calici (with Pretty Yende, Bryn Terfel, Ana María Martínez)
8.Amazing Grace
9.New York New York (with Tony Bennett)
10.The Prayer (with Celine Dion and David Foster)
11.More (Ti guarderò nel cuore) (with Chris Botti and David Foster)
12.Your Love (Once Upon a Time in the West)
13.Nel blu dipinto di blu (Volare) (with David Foster)
14.Funiculì funiculà (with Andrea Griminelli)
15.En Aranjuez con tu amor (with Nicola Benedetti)
16.Time to Say Goodbye (Con te partirò) (with Ana María Martínez)
17.Nessun dorma
18.'O sole mio

WG Image CD CHF 21.90

Remarques

10th Anniversary Edition 2021

Andrea Bocelli festeggia il 10° anniversario dell'indimenticabile concerto al Central Park di New York, una registrazione memorabile che è diventata uno degli album live più venduti del 21° secolo. È stata una pietra miliare nella mia carriera. Uno dei suoi momenti più alti ed emotivamente travolgenti. Un mega-spettacolo che ha richiesto 16 mesi di lavoro, oltre a un'impresa artistica coraggiosa e ambiziosa.

Un concerto che è diventato il mio primo album completamente live, per il quale ogni nota è stata registrata dal vivo, senza rete di sicurezza. Ricordo quanto ero in ansia per quelle nuvole grigie di piombo che minacciavano la cancellazione dello spettacolo, con 70.000 persone che convergevano a Central Park. Poco prima di salire sul palco, volevo andare nel mio camerino a dire qualche preghiera, insieme a Filippo Sugar e al resto dei presenti. Ho anche riflettuto sul grande onore che ho avuto, di poter cantare insieme a tanti miei meravigliosi colleghi, proprio dove il mio grande amico e Maestro, Luciano Pavarotti, si era esibito 18 anni prima. Ricordo anche di aver dedicato con amore quella straordinaria serata alla memoria di mio padre, che pur non avendo mai traversato l'oceano mi incoraggiava continuamente quando ero ancora un giovane artista sconosciuto ai più, dicendo con lucidità profetica: Devi andare e cantare negli Stati Uniti, devi andare a New York. Lì ti apprezzeranno, percepiranno la qualità della tua voce!. Era il suo sogno, dettato dal suo amore paterno per me. Con il progetto "One Night in Central Park", quel sogno si è avverato. (Andrea Bocelli)