Beyond the Life (Oltre la vita) AMS
cover of article Genre: Progressive
1.Angoscia
2.Beyond the Life
3.All Recomposes
4.Nature and Transmigration
5.Passaggio

WG Image CD USD 38.10

Partager

Liens

-

Remarques

Riedizione 2011 / 1977: nell’anno in cui si stavano recitando il de profundis per il Rock Progressivo, venivano pubblicati due capolavori per questo genere che stava terminando il suo ciclo vitale: uno è il celebre CD della Locanda delle Fate e l’altro in maniera indecorosa è rimasto per troppo tempo sconosciuto e soprattutto mai ristampato a distanza di quasi 40 anni: parliamo dell’album di Roberto (sul disco Robert) Genco e del suo 'Beyond the Life'. Premesso che il batterista Robert Genco non va assolutamente confuso con il Roberto Genco di 'Genco Puro e Co.', 'Beyond the Life' è un meraviglioso disco di prog rock di finissima fattura, che permette di comprendere quanto l’autore batterista avesse ben recepito la lezione del prog Italiano, mescolandolo con un raffinatissimo jazz-rock. Le influenze sono caleidoscopiche con il brano di apertura (Angoscia) che percorre le strade del miglior jazz prog Italino con influenze di James Senese e i suoi Napoli Centrale, Osanna ma anche il Perigeo. La title track 'Beyond the Life (Oltre la vita)' si potrebbe quasi definire come un omaggio alla PFM, mentre 'All Recomposes' è un prog vicino a Yes e Genesis. Il lato B è una lunga suite che riassume le influenze di cui sopra aggiungendo sapori di Chick Corea, Dedalus, Canzoniere del Lazio; ma con una sezione ritmica estremamente progressiva. Una gemma di rara bellezza, finalmente riscoperta. Confezione paperlseeve con estese note i copertina. Contiene due bonus track!