Annalisa e il diavolo Coconino Press
cover of article Genre: Fumetti

Description

Dopo “La Trilogia”, Coconino Press presenta la seconda antologia dedicata alla riscoperta di uno dei grandi maestri del fumetto, Guido Buzzelli (1927-1992), precursore e padre del moderno graphic novel italiano, definito dalla critica “il Michelangelo dei mostri”. Buzzelli fu autore di storie fantastiche e visionarie pervase da un’amarissima vena di satira sociale, ferocemente critico verso il potere e la società dei consumi. Il volume Annalisa e il diavolo, in edizione cartonata deluxe e con una prefazione dello scrittore Emanuele Trevi, raccoglie diversi tra i più celebri racconti di Buzzelli degli anni ’70 e ’80, tra i quali L’intervista, L’Agnone, Guerra videologica, Peisithanatos, spesso apparsi in prima pubblicazione in Francia, dove Buzzelli è venerato come uno dei più grandi esponenti della Nona Arte.

In queste storie emerge tutta la potenza della sua arte: Buzzelli, definito dalla critica anche “il Goya del fumetto”, fu un grandissimo disegnatore e pittore di taglio naturalistico, della scuola di illustratori come Achille Beltrame e Walter Molino. Un maestro che però per esprimersi aveva scelto il fumetto e la satira, perché con questi strumenti poteva comunicare meglio il suo messaggio beffardo e sconsolato, realisticamente aspro: una fotografia deformata delle debolezze e delle contraddizioni dell'umanità. Umanista per contrasto, Buzzelli si mette sempre in scena nei suoi fumetti e disegna con continue varianti, surreali e grottesche, la denuncia di Pasolini: il grido di dolore per una società che ha abbracciato lo sviluppo senza progresso e annientato l’uomo.
WG Image Libro CHF 43.20

Liens

-

Détails/Remarques

Collana: Coconino Cult / Formato: Cartonato con sovraccoperta / Pagine: 192