Fare resilienza - Strategie per adattare città e comunità agli shock climatici e sociali, in Italia e nel mondo Altreconomia
cover of article Genre: Architettura

Description

Che cos’è la resilienza? È la capacità di un sistema – un organismo, una città, una comunità, un’azienda, una foresta o un sistema socio-economico – di adattarsi e innovarsi dopo avere subìto un impatto, di origine naturale o antropica. È la capacità di continuare a esistere nonostante tutto, incorporando il cambiamento e rigenerandosi. Un ottimismo della volontà e dalla realtà. In psicologia, è l’attitudine delle persone ad affrontare le avversità della vita, superandole e uscendone spesso trasformate in senso positivo.

Siamo in un’epoca di “cambiamenti shock”, climatici, economici e sociali, con conseguenze sempre più gravi per città e comunità. Come far fronte a uragani, siccità, pandemie e alle disuguaglianze che portano con sé?

Questo libro illustra con esempi da tutto il mondo, in particolare da Europa – Italia compresa – e Stati Uniti, in che modo architetti, urbanisti, esperti di mitigazione climatica, sindaci, reti e comunità in transizione abbiano affrontato in modo “resiliente” e innovativo gli shock provocati dal climate change ma non solo.

Il saggio affronta anche il rapporto tra architettura ed emergenza climatica, il tema della progettazione di spazi e infrastrutture ad hoc e quello della forestazione urbana. Con i preziosi contributi di studiosi come Stefano Caserini del Politecnico di Milano e Giorgio Vacchiano dell’Università Statale di Milano e con le interviste a Pietro Trabucchi, psicologo dello sport ed esperto di resilienza e Piero Pelizzaro, Chief resilient officer. Interventi di architetti, urbanisti e paesaggisti, tra cui Mario Cucinella, Alfonso Femia, Andrea Arcidiacono, Andreas Kipar, Stig Lennart Andersson.
WG Image Libro CHF 26.90

Liens

-

Détails/Remarques

Collana: Saggi / Formato: Brossura / Pagine: 144