Napoli, Belle Époque Laterza
cover of article Genre: Storia

Description

È un’impresa non facile raccontare Napoli anche per chi ne conosce le viscere. Francesco Barbagallo è riuscito a farlo con rigore, senza noia accademica, in un libro di grande contemporaneità. Corrado Stajano, “Corriere della Sera”

Napoli, Belle Époqueè un lavoro storico, documentato, con un uso ben preciso delle fonti e una visione d’insieme netta e precisa. Ma è allo stesso tempo come un romanzo, ricco di paesaggi urbani, di personaggi, di colpi di scena. Il prologo e l’epilogo sono neri e tragici ma incorniciano un racconto che forse si potrebbe definire felice.Silvio Perrella, “Il Mattino”

Una metropoli moderna che eccelle nei più diversi campi della cultura: filosofi e letterati, ingegneri e architetti, la canzone come industria culturale, il cinema muto. E poi grandi magazzini di livello europeo, iniziative imprenditoriali e lotte sociali avanzate. Napoli fino al 1915 è ancora una capitale europea. Dopo non lo sarà più.
WG Image Libro CHF 22.30

Liens

-

Détails/Remarques

Collana: Economica Laterza / Formato: Brossura / Pagine: 202