Rock Keyboard (R)evolution - Breve storia del tastierismo rock, della sua evoluzione e dei suoi protagonisti in Italia e all'estero Arcana
cover of article Genre: Musica

Description

Il 29 agosto del 1970, Emerson Lake & Palmer si presentano sul palco del festival dell'Isola di Wight per la loro seconda esibizione pubblica. Per Keith Emerson è l'occasione perfetta per sfoggiare il suo nuovo sintetizzatore modulare prodotto da Bob Moog, reso celebre da Walter Carlos ma mai visto dal vivo in un contesto rock. E ingombrante, pesante, difficile da usare e spesso stonato, ma il tastierista vince la scommessa, conquistando i numerosi presenti accorsi a vedere il trio con una prestazione incendiaria. E l'apice di un percorso iniziato con Jerry Lee Lewis e proseguito nei decenni successivi con tanti altri artisti - da Gary Numan a Jordan Rudess, ma non solo - che vede i tastieristi tornare protagonisti della scena a discapito dei più blasonati colleghi chitarristi. Se ne accorgono anche i produttori di strumenti musicali elettronici, che da quel giorno d'estate del 1970 inonderanno il mercato di tastiere sempre più appariscenti e futuristiche, sviluppate molte volte con il supporto fondamentale dei musicisti stessi. "Rock Keyboard (R)evolution" è una breve storia di questi artisti leggendari e di questi strumenti, dalle origini a oggi, con un occhio di riguardo per la scena italiana, mai sufficientemente valorizzata. $

Prefazione di Donato Zoppo.
WG Image Libro CHF 28.20

Liens

-

Détails/Remarques

Collana: Musica / Formato: Brossura / Pagine: 176