70 d.C. La conquista di Gerusalemme Laterza
cover of article Genre: Storia

Description

Le pagine dedicate alle vicende dell’assedio di Gerusalemme sono avvincenti, la cronaca è stringata, esatta, senza sbavature, a tratti asciutta come il giornale di guerra di uno Stato Maggiore. Giovanni Brizzi dà formidabile prova della sua personalità di studioso attento alle fonti, rigoroso nel metodo, e al tempo stesso efficace, spesso trascinante nella qualità di scrittura. Un libro a dir poco straordinario. (Franco Cardini, “Avvenire”)

Qualcosa di tremendo e sconosciuto scuote il mondo nel primo secolo dopo Cristo, scardina la polis antica e mina le fondamenta dell’impero. Giovanni Brizzi fornisce dati agghiaccianti. Nello spazio mediterraneo i morti sono quelli di una piccola Shoah. Scavi recenti nelle fondamenta di Cirene hanno portato in luce i segni di un vero e proprio cataclisma. Per la prima volta Roma si trova di fronte a combattenti fanatici e indomabili, ebbri di furore religioso. Da allora i due mondi si divideranno e la proverbiale capacità di assorbimento dei Romani nei confronti di culture ‘altre’ nulla potrà con i titolari della prima religione del Libro. (Paolo Rumiz, “la Repubblica”)
WG Image Libro CHF 23.20

Liens

-

Détails/Remarques

Collana: Economica Laterza / Formato: / Pagine: 438