No More Wrong Mistakes (This Is Our Music) Parco della Musica Records
cover of article Género: Jazz
Tracklist no disponible

WG Image CD CHF 25.80

Notas

Conducted by Riccardo Brazzale
Featuring David Murray

«Come è noto agli intenditori, il viaggio di andata e ritorno di Ornette Coleman non nasce dal suo lp “This is our music” ma da “New York is now!” che è stato registrato con Jimmy Garrison ed Elvin Jones - orfani di Coltrane per circa un anno - e Dewey Redman, che stava spingendo il suono del sax tenore insieme a Ornette. Ma questa è, comunque, la nostra musica, senza errori, senza paura – come afferma T.S. Eliot che scrisse: «...per arrivare dove siamo partiti / e conoscere il luogo per la prima volta». Con Ornette che ricorda Trane, torniamo al suono della Lydian Sound Orchestra, ma anche al suono del sax tenore di David Murray che ripercorre i tenori di Ben Webster e Archie Shepp, di Don Byas e Albert Ayler, di Paul Gonsalves ed ovviamente del suo. Abbiamo però scelto di tornare a Ornette che ricorda anche Trane con il suono del sax soprano che inevitabilmente non può che riportarci agli anni Sessanta. Con Murray, siamo andati insieme a Butch Morris, che torna alla vecchia musica gospel. Lo abbiamo fatto sognando i maestri, nel caleidoscopio dell'art ensemble di Chicago, passando per la giungla idealizzata dell'amato Ellington ma sempre, ovviamente, con il suono Lydian (bastano pochi secondi del toodle-oo special per togliere ogni dubbio, prima del tema finale e dell'ombra della marcia funebre di Chopin). Quindi la musica di Murray passa da Nichols a Strayhorn e si accende in un revival in cui echeggia un grido festoso. Joseph è un saggio amico di montagna che vuole conoscere i due tenori della città, ma in fondo al cerchio infinito, tra le gocce di pioggia che cadono dal vetro come linee instabili alla Mehldau, una piccola luce che non ha paura commettere errori. Nelle ultime note, sentiamo ancora una volta Duke e Trane che ci fanno sapere che questa è la nostra musica.» Riccardo Brazzale