Gargano Urbano Da Vinci Jazz
cover of article Género: Jazz
Tracklist no disponible

WG Image CD CHF 24.70

Notas

Cosa rimane dell'idioma musicale di un popolo se il mondo subisce cambiamenti epocali come la guerra, l'emigrazione, la transizione dalla società rurale a quella urbana? A loro volta i repertori tradizionali si trasformano, a volte rischiano di perdersi. Il musicologo Alan Lomax nel suo viaggio in Italia nel 1954 aveva ben compreso questo aspetto, grazie alla sua attività pionieristica di registrazione, catalogazione e ricerca possiamo avere documenti straordinari, testimonianze di una società in qualche modo lontane dalla nostra, ma ancora radicate nella vita dei nostri nonni, nelle terre e nelle pietre delle città del Gargano e della Lucania.

Sarebbe un errore riprodurre le stesse canzoni in modo slavato, allo stesso modo, il risultato sarebbe una musica da museo che non ha nulla a che fare con la conservazione del fuoco originale; si preferirebbe adorare le ceneri, citando l'aforisma di Gustav Mahler. Questa è la chiave per comprendere l'originale progetto "Gargano-Urbano" di Achille Succi, che cerca di interpretare il fuoco della musica “regionale” in modo "urbano", con uno sguardo all'universo sonoro attuale, sincretico e inclusivo, aperto al mondo.