Open Spaces AlfaMusic
cover of article Género: Jazz
Tracklist no disponible

WG Image CD CHF 24.90

Links

-

Notas

Sono trascorsi quattro anni, da quando Dino e Franco Piana con il loro Ensemble avevano inciso per AlfaMusic il loro secondo album “Seasons”. Il primo, di tre anni precedente, era titolato “Seven” perchè sette erano i componenti di quell'Ensemble che comprendeva oltre a Dino e Franco, due delle migliori trombe italiane, Fabrizio Bosso ed Enrico Rava, e altre importanti personalità: Enrico Pieranunzi, Roberto Gatto, Max Ionata, Luca Mannutza e Giuseppe Bassi. Il successivo, “Seasons” risaliva al 2015 con una formazione in parte mutata, sempre Pieranunzi, Fabrizio Bosso, Roberto Gatto, Max Ionata e Giuseppe Bassi, ma con due nuovi volti, Ferruccio e Lorenzo Corsi, rispettivamente sax alto e flauto. Si stava verificando qualcosa che nel jazz italiano mancava da qualche tempo, un complesso che si poteva definire stabile, almeno discograficamente parlando. Infatti in questo terzo e nuovo album, “Open Spaces” del Dino e Franco Piana Ensemble, sempre prodotto da AlfaMusic a cui va il merito di registrare, oltre ad importanti musicisti, anche i migliori fra gli emergenti, la formazione è sempre la stessa ma arricchita dalla presenza importante dei cinque archi della Bim Orchestra. Si percepisce immediatamente, grazie alla scrittura di Franco, la ricerca dei timbri e dei colori e la coesione delle sonorità delle due straordinarie composizioni “Open Spaces” e “Sketch of Colours”, costruite su una Introduzione e tre Variazioni la prima e su una Introduzione e due Movimenti la seconda. Il disco racchiude anche altri tre brani molto ispirati: “Dreaming” “Sunshine” e “Blue Blues”.