Prometeo liberato VREC
cover of article Género: Folkrock, Musica d'autore
Tracklist no disponible

WG Image CD USD 22.30

Compartir

Notas

Torna sulle scene musicali Valerio Sanzotta con il suo nuovo album “Prometeo liberato”. Il cantautore e filologo romano, arriva al secondo lavoro dopo 10 anni esatti dalla sua partecipazione a Sanremo 2008 con il brano ‘Novecento’, titolo anche del suo disco d’esordio.

L’album unisce alla tradizione dei cantautori internazionali quella del folk-rock indie con incursioni nella sperimentazione sonora, con brani ricchi di citazioni musicali - tra cui Bob Dylan, Syd Barrett, Cat Power o di Peter Hammill - cinematografiche (Fellini) e letterarie (da Shakespeare a Thomas S. Eliot, punto di riferimento letterario per l’intero lavoro).

I 10 brani inediti del disco trasportano l’ascoltatore in un mondo senza tempo: il contemporaneo è annullato, ogni riferimento a temi sociali scompare e le canzoni ruotano intorno alla tensione tra il tempo individuale, che è finito, e il tempo del cosmo e della natura, che è ciclico per definizione.

Importanti i musicisti che hanno partecipato al disco: il chitarrista Daniele Bazzani, con all’attivo quattro dischi come solista acustico e concerti in tutto il mondo; il chitarrista e fisarmonicista americano Mark Hanna, leader della band di Webnotte; il batterista Antonio Santirocco, figura centrale della scena blues romana (Maurizio Bonini, Noel Redding, Alex Britti e molti altri); il trombettista jazz Aldo Bertolino; il bassista Luca Pisanu e il tastierista Roberto Paggio.

Il disco è stato prodotto artisticamente e mixato dal giapponese Ari Takahashi. Il mastering è stato eseguito presso il Metropolis Mastering di Londra.