Fuzz 2017
A.R.T. Andare Restare Tornare Seahorse Recordings
cover of article Género: Grunge, Rock, Stoner
1.Suononero
2.Immobile
3.Ebola
4.Sasha
5.Linoeranza
6.Isola blu
7.A testa bassa
8.La parola chiave
9.Noia
10.Io ho in mente te

WG Image CD USD 30.60

Compartir

Links

>> Facebook

Notas

A.R.T., acronimo di Andare Restare Tornare. Nessun virtuosismo, ma pura e semplice essenza e voglia di esprimersi tra le onde del suono incalzanti, con molto brio. In pratica, un viaggio tra i volti e i risvolti della vita, belli o brutti, tra i colpi bassi e l’allegria, in volo e in caduta, sempre libera. A.R.T. è ricerca di essenzialità, semplicità e lo stile è sempre aggressivo.

“Andare” e ti prepari, fai le valigie, cerchi di portare con te tutto l’essenziale. La destinazione è già scelta ed è un paradiso dove puoi “Restare”, fermarti, slegarti, esagerare con energia e sana follia, sbagliare, ricadere negli errori e sentire la domanda che da lontano, sempre più rapida, si avvicina e te lo chiede che ci fai lì. E te ne accorgi che è già ora di rimettere in sesto i pensieri, che hai già un piede nel “Tornare” verso il punto di partenza, dove chiuderai il cerchio, riappacificato, ma già pronto per partire ancora. A.R.T. è semplicemente il presente di quattro persone, il loro bagaglio di avventure. Pronti a partire, già in ritardo, già nel futuro.

(Fonte: Audioglobe)