Made in Italy Irma Records
cover of article Género: Bossa, Crooner, Jazz, Swing
1.Love in Portofino
2.L'italiano (feat. Fabrizio Bosso & Rosario Fiorello)
3.Una carezza in un pugno
4.This Is My Life (La vita) (feat. Fabrizio Bosso)
5.Senza fine (feat. Fabrizio Bosso & Stephanya)
6.Vorrei che fosse amore (feat. Renzo Arbore & Melita Toniolo)
7.Domani
8.Volare (Nel blu dipinto di blu)
9.Il mondo
10.Azzurro (feat. Ely Bruna) (Spanish Version)
11.Amore baciami (feat. Le Voci di Corridoio)
12.Un giorno dopo l'altro (One Day Is Like Another)
13.Qu'est-ce que tu as mis dans le café? (French Version)
14.Arrivederci
15.Azzurro (English Version)
16.Rimani qui con me
17.Qué has puesto en el café? (Spanish Version)

WG Image CD CHF 19.10

Notas

Stimato da personaggi come Michael Bublé con il quale ha duettato dal vivo nel 2007, Matteo Brancaleoni è ormai ritenuto uno degli interpreti italiani di spicco del songbook americano. Fra i dieci migliori cantanti jazz italiani nel referendum della rivista “JazzIt” per ben cinque anni, sul palco del prestigioso “Blue Note” di Milano ha registrato ben 12 Sold Out. Ha avuto la fortuna di poter collaborare, fra gli altri, con jazzisti del calibro di Franco Cerri, Renato Sellani, Gianni Basso, Stefano Bollani. Premiato nel 2008 come Miglior Nuovo Talento ad Elba Jazz, il suo debutto discografico "Just Smile" fu accolto entusiasticamente dal pubblico e dalla critica nazionale ed internazionale. Il suo “Live In Studio” è rimasto per quattro anni fra i dischi di jazz piu venduti su iTunes. Ha venduto più di 35mila copie fisiche in Italia, USA, Canada e Giappone ed ha all’attivo oltre 500 concerti in Italia e all’estero.

Dopo 4 dischi dedicati al songbook americano, questo è il primo disco in cui Brancaleoni si confronta unicamente con la canzone italiana. La sua è una dichiarazione d’amore alla grande melodia italiana celebrata in tutto il mondo. “Made in Italy” nasce dopo due anni e mezzo di intenso e duro lavoro. Un disco internazionale di canzoni italiane in italiano, cantato in ben 4 lingue: italiano, inglese, spagnolo e francese. Il minimo comune denominatore? La melodia al 100% Made In Italy. 13 tra le più belle canzoni italiane mai scritte interpretate da artisti come Domenico Modugno, Paolo Conte, Adriano Celentano, Mina, Ornella Vanoni, rivisitate in chiave swing, pop/jazz, bossa nova (e un pizzico di R&B) con nuovi freschi, eleganti e accattivanti arrangiamenti. Tutto eseguito rigorosamente e perlopiù live da un’orchestra di 24 elementi. Gli arrangiamenti sono tutti originali scritti da Nino La Piana insieme allo stesso Matteo, ad eccezione di "Qu'est-ce que tu as mis dans le café?" arrangiato da Nerio “Papik” Poggi. Il disco vanta la straordinaria partecipazione di Rosario Fiorella, di Renzo Arbore e del jazzista di fama internazionale, il trombettista Fabrizio Bosso in tre brani.

Fra le altre collaborazioni del disco compaiono: la bellissima showgirl Melita Toniolo, qui nel suo vero e proprio debutto come vocalist (sarà una rivelazione per molti), il quartetto vocale “ Le Voci di Corridoio”, la suadente e raffinata cantante messicana Ely Bruna, la bellissima voce di Stephanya (ex concorrente di The Voice, Team Carrà), Enrico Allavena (trombonista di Giuliano Palma), il clarinettista Piero Ponzo (già arrangiatore di Gianmaria Testa) e il chitarrista fingerstyle Luca Allievi.

Presenti nel disco anche due inediti, uno dei quali ("Domani") scritto con uno dei giovani talenti del cantautorato italiano: Donato Santoianni. Un disco raffinato, di grande eleganza, pervaso da una grande solarita ed energia ma che sa regalare anche momenti intimi ed intensi.

(Fonte: Self)