Quando m'innamoro... in Jazz Colours Jazz Orchestra
cover of article Género: Jazz
Tracklist no disponible

WG Image CD CHF 26.50

Links

-

Notas

La Colours Jazz Orchestra nasce nel 2002 da un’idea di Massimo Morganti, trombonista e direttore, che riesce a coinvolgere nel progetto i migliori musicisti marchigiani. Con l’obiettivo di proporre sonorità contemporanee ed innovative, il repertorio dell’orchestra da subito si concentra sulle musiche di Maria Schneider. Successivamente il repertorio si arricchisce con le composizioni di Kenny Wheeler, straordinario trombettista e compositore canadese, con il quale l’ochestra collabora stabilmente dal 2003 e con il quale da vita all’album 'Nineteen Plus One'. Il nuovo album della Colours Jazz Orchestra, 'Quando m’innamoro.. in Jazz', è un progetto dedicato al compositore Roberto Livraghi, autore tra i più prolifici della musica leggera italiana degli anni Sessanta. Recano infatti la sua firma canzoni interpretate da Fred Buscaglione, Bruno Martino, Ornella Vanoni, Gino Paoli, Adriano Celentano, Caterina Caselli, Gigliola Cinquetti, Bruno Lauzi e molti altri. La sua canzone più famosa rimane 'Quando m’innamoro', cantata nel 1968 a Sanremo da Anna Identici e dai Sandpipers e in seguito interpretata da Engelbert Humperdinck e, in tempi molto più recenti, da Andrea Bocelli. Sotto la direzione del suo fondatore Massimo Morganti, la Colours Jazz Orchestra ripropone questa ed altre canzoni che, in virtù del loro linguaggio melodico e armonico, si adattano bene ad una rilettura in chiave jazzistica e alle sonorità corpose di una big band. Tra gli ospiti d’onore troviamo Franco Ambrosetti (tromba), Diana Torto (voce), Roberto Scaglione (violoncello) e Luigi Ferrara (armonica a bocca).