Buzzelliade Coconino Press
cover of article Género: Fumetti

Resumen

Tutte le storie e le illustrazioni di Guido Buzzelli a tema erotico, con rarità e inediti. Dopo le antologie "La Trilogia" e "Annalisa e il diavolo", Coconino Press continua con "Buzzelliade" la riscoperta di un grande maestro del fumetto in preziose ed eleganti edizioni che ne esaltano l’arte intelligente, grottesca e sovversiva. Il volume è arricchito da due scritti di Riccardo Mannelli e di Antonio Faeti.

“Quando sento parlare di nuovi geni del fumetto, di novità mai realizzate, ripenso a Guido, che aveva disegnato e pensato tutto prima di tutti”. (Milo Manara)

"Buzzelliade": ovvero uno sguardo inedito sull’immaginario e sull’arte graffiante e raffinata, ironica e grottesca di Guido Buzzelli. Dopo le antologie "La Trilogia" e "Annalisa e il diavolo", il terzo volume dedicato da Coconino Press al maestro del fumetto scomparso nel 1992 presenta un lato meno conosciuto ma altrettanto dirompente della sua produzione: le storie erotiche realizzate per le riviste "Charlie", "Playmen" e "Glamour International Magazine" e i “paginoni” illustrati per Menelik, settimanale “eroticomico” fondato da Adelina Tattilo, l’imprenditrice che tra gli anni Sessanta e Settanta contribuì con le sue pubblicazioni alla rivoluzione dei costumi degli italiani.

Nei “paginoni”, firmati con lo pseudonimo Blotz o con la sigla GBZ, troviamo tutta l’ironia e la verve satirica di Buzzelli. A volte l’autore prende in giro ipocrisie, riti e tabù della società italiana, disegnando alla sua maniera le spiagge e le vacanze al mare, le curve dei tifosi allo stadio, gli studi di celebri programmi televisivi dell’epoca e affollando ogni scena di donne sensuali poco o per nulla vestite a tu per tu con creature bizzarre e mostruose. Altre volte Buzzelli si diverte a parodiare in chiave erotica i classici del fumetto americano, da Flash Gordon a Mandrake e Tarzan, o fa il verso alle celebri copertine de "La Domenica del Corriere". La stessa vena ironica e irriverente si ritrova nelle storie a fumetti di questo volume, da "Il mestiere di Mario" (su testi di Alexis Kostandi) a "I love you, Helza!", rocambolesco giallo avventuroso-erotico con spiccati elementi di critica sociale, fino a gioielli come il breve racconto inedito "Diamonds".

Sempre spiazzanti, pervase da un’allegra carnalità e dal disincanto nei confronti della società dei consumi e dei suoi falsi idoli, le pagine di Buzzelliade ci restituiscono pienamente un altro aspetto della grandezza artistica di Buzzelli, autore soprannominato “il Michelangelo dei mostri” e considerato dalla critica il precursore del moderno graphic novel.
WG Image Libro CHF 55.60

Links

-

Datos/Notas

Collana: Coconino Cult / Formato: Cartonato con sovraccoperta / Pagine: 224