Il giallo di via Tadino Mondadori
cover of article Género: Gialli/Thriller

Resumen

Milano, 1950. È sera, una gelida serata di inizio marzo, piove a dirotto. In una vecchia casa di ringhiera, a Porta Venezia, il corpo di una bella donna sulla quarantina, sposata e madre di due figlie, si sfracella sui ciottoli del cortile, precipitando dal quarto piano.

L’inchiesta tocca a Mario Arrigoni, capo del commissariato di Porta Venezia. Tutto farebbe pensare a un suicidio, ma qualcosa nella dinamica dei fatti non convince il commissario. Comincia così un’indagine che si svolge in una Milano sferzata dall’ultima coda del freddo invernale, una città da poco uscita dalla guerra, le cui macerie sono ancora visibili nelle strade. Mentre intorno sopravvivono usi e costumi destinati presto a sparire, il piccolo mondo dei coinquilini della presunta suicida sfila davanti ad Arrigoni, rivelando personaggi curiosi, a cominciare da una portinaia molto perspicace, nonché miserie, ambizioni sbagliate, velleità. Al termine degli interrogatori, il suo collaudato metodo investigativo e una felice intuizione finale portano Arrigoni alla soluzione del caso, tanto amara quanto imprevedibile.

Il romanzo di esordio di Dario Crapanzano, capace di ricostruire come nessun altro la magia di un luogo e di un tempo ormai perduti, che nelle sue pagine tornano, più vivi che mai.
WG Image Libro CHF 25.30

Links

-

Datos/Notas

Collana: Il Giallo Mondadori / Pagine: 192