On the radio - Storie di radio, dj e rock'n'roll Morellini
cover of article Género: Cinema/Spettacolo

Resumen

Dopo il successo di “Vinyl - Storie di dischi che cambiano la vita”, una nuova antologia dedicata alle suggestioni della radio.

La radio, la compagna fedele dei momenti più disparati e intimi di ciascuno di noi, quell’amica invisibile ed eterea che ci ha accompagnato nelle notti insonni prima degli esami, nei primi innamoramenti, nelle giornate passate ad ascoltarla, perché si imparava più dalla radio che dai libri. In questa raccolta di racconti si ripercorrono le sensazioni che certe radio, attraverso le voci e le musiche trasmesse, sono state in grado di far vivere o rivivere. Radio antiche come la EIAR, poi diventata RAI, radio libere (ma libere veramente, come ci ricordava Finardi) come le storiche ma ormai chiuse X Radio, Antenna Uno, TRB o Radio Bologna International, le radio ancora on air come la mitica Punto Radio fondata nel 1975, tra gli altri, da Vasco Rossi e Massimo Riva, o l’indimenticabile Radio Deejay creata nel 1982 da Claudio Cecchetto che ha visto nascere e crescere le più importanti voci della musica italiana.

Venticinque autori raccontano in questo libro il fenomeno travolgente e dilagante della radio, dagli esordi alle trasmissioni di Stato, dalle radio libere ai grandi network.

Scrittori come Danilo Masotti, Riccardo Cassini e Alessandoro Berselli, grandi DJ e conduttori radiofonici come Leo Persuader, Luca Bottura, Doctor Feelgood e musicisti come Maurizio Solieri e Marcello Romeno narrano storie incentrate su avvenimenti, fatti, voci o canzoni in cui la radio e il mondo che attorno ad essa gravita o ha gravitato, diventano i veri protagonisti.
WG Image Libro CHF 26.00

Links

-

Datos/Notas

Collana: I minolli / Formato: Brossura / Pagine: 192