Il mio Antonioni Cineteca di Bologna
cover of article Género: Cinema/Spettacolo

Resumen

Il racconto in prima persona di un maestro del Novecento, artefice e innovatore del cinema moderno. Michelangelo Antonioni ripercorre la propria biografia artistica attraverso un ‘montaggio’ di scritti, riflessioni e dichiarazioni composto dal suo storico collaboratore Carlo di Carlo.

Questo libro era da molto tempo nella mente e nel cuore di Carlo di Carlo, che ne parlava come del coronamento del suo lungo rapporto con Michelangelo Antonioni, fatto di reciproca complicità affettuosa e insieme ironica, come notava subito chi li vedeva insieme.

È un libro costruito esclusivamente con le parole di Antonioni: saggi critici, riflessioni e note di carattere teorico sulla visione cinematografica, colloqui nei quali il regista riflette e dialoga sul proprio percorso e sulle proprie scelte relative alle forme o ai contenuti dei suoi film, appunti, ‘illuminazioni’, sul cinema, sull’arte e sull’esistenza.
Il risultato di questa operazione, la sua novità, sta nel fatto che le parole, fissate sulla pagina o sullo schermo, rinascono come racconto, come narrazione di un pensiero e di una passione in continuo divenire. Ed è questo racconto che il lettore troverà nel libro di Carlo.

Il metodo seguito nella costruzione di questo racconto fa sì che emerga una figura che è certo quella di Antonioni, ma un Antonioni ‘visto’ da Carlo di Carlo.

Lorenzo Cuccu
WG Image Book USD 36.40

Compartir

Links

-

Datos/Notas

Formato: Brossura / Pagine: 392