Led Zeppelin '71 - La notte del Vigorelli Tsunami Edizioni
cover of article Género: Musica

Resumen

In occasione del 50° anniversario dell’unica esibizione in Italia della leggendaria formazione inglese, terminata con un’invasione del palco da parte del pubblico, che cercava di uscire da un Vigorelli nel quale l’aria era diventata irrespirabile a causa dei fumogeni sparati dalla polizia, torna in libreria in un’edizione rinnovata e ampliata il libro che racconta sia quel concerto che la vita di quegli anni nel nostro Paese.

Arricchito da nuove foto inedite, presenta nuove testimonianze raccolte dall’autore direttamente da coloro che in quell’afoso luglio del 1971 si radunarono a Milano per assistere a quello che avrebbe dovuto essere l’evento dell’anno per gli appassionati di rock.
E invece...

Velodromo Vigorelli, 5 luglio 1971.

I Led Zeppelin sono in cartellone insieme ai big del Cantagiro: Gianni Morandi, New Trolls, Ricchi E Poveri, Milva.
La calata del quartetto è, nelle premesse, uno degli appuntamenti musicali italiani più attesi di sempre. Ma si trasforma subito in un concerto impossibile, che non si sarebbe mai dovuto fare, una notte di guerriglia urbana e devastazione.

Led Zeppelin ’71 – La Notte del Vigorelli è la cronaca dell’unica volta in cui il leggendario gruppo inglese ha mai messo piede in Italia, ma è anche un avvincente spaccato di uno dei periodi più difficili nella storia dell’ancora giovane Repubblica Italiana. Un periodo reso incandescente dalla protesta sociale e politica, insanguinato dalle bombe, appesantito dal clima della Guerra Fredda e musicalmente diviso tra la tradizione della musica leggera e le novità che irrompevano dall’estero.

Led Zeppelin ’71 – La Notte del Vigorelli ripercorre tutto questo con le testimonianze inedite di molti protagonisti, interviste dell’epoca e un imponente recupero documentale delle pubblicazioni di quei giorni.
WG Image Libro CHF 35.20

Links

-

Datos/Notas

Collana: Le Tormente / Pagine: 272 + 16 a colori