Jacopo Fo 2021
La Bibbia censurata e altre storie di divinità immorali Giulio Perrone
cover of article Género: Politica e società

Resumen

Di cosa parliamo quando parliamo di Genesi? Di cosa parliamo quando parliamo di Adamo ed Eva e di Diluvio universale? La storia la scrivono i vincitori, scrivono la storia che è più conveniente raccontare: censurano i massacri che hanno compiuto e nascondono la loro paura. Riducono le donne in polvere, al massimo in demoni. I vincitori, però, sono pigri, distratti, frettolosi e dimenticano di cancellare completamente la verità. Nella Bibbia, come in tutti i testi antichi, qualche cosa sopravvive. Così si scoprono tracce del momento più drammatico dell’umanità: i pastori a cavallo che, armati di archi potenti, inventano la guerra. Inventano i vincitori e i vinti: finisce l’età dell’oro e inizia la nostra storia.

Jacopo Fo scava nell’Antico Testamento per recuperare personaggi tumulati, e come un archeologo studia i fossili rimasti intrappolati negli strati della Bibbia. Legge in filigrana indizi sconcertanti, fa lo sgambetto alla storia ufficiale, interroga chi è stato messo a tacere e non è più possibile interrogare.

E interroga anche noi, ci chiede a cosa siamo disposti a credere.
WG Image Libro CHF 27.40

Links

-

Datos/Notas

Collana: Hinc