Half Black Half White Half Yellow - Suite for Charles Mingus Caligola Records
cover of article Style: Jazz
No tracklist available

WG Image CD CHF 23.90

Notes

Dopo aver suonato (e cantato) Freedom, nel suo album in solo registrato durante la pandemia, Matteo Mosolo ha sentito l’esigenza di rendere omaggio al “maestro” Charles Mingus, nel centenario della nascita, ed ha così scritto, dedicandogliela, una suite per contrabbasso e tromba in nove movimenti, che in modo umile e rispettoso cerca di raccontare la vita e le opere di un animo sì irrequieto, ma pieno d’amore. “Non c’è musicista di jazz” – ci ha confidato il contrabbassista friulano – “che sia riuscito ad emozionarmi in maniera così forte e definitiva come lui. Ancor oggi, ogni volta che mi approccio allo studio di un suo brano, sento come una sorta di timore reverenziale… Per questo motivo non avrei mai potuto omaggiare Mingus suonando e registrando solo sue composizioni.”. Nel 2005, proprio grazie alla scoperta della sua musica, Mosolo ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo del jazz; al suo fianco c’era allora l’altrettanto giovane Flavio Zanuttini – entrambi udinesi, classe 1985 – che gli ha fatto scoprire ed ascoltare per la prima volta “Blues and Roots”. È stato amore a prima vista. I due musicisti si conoscono da ormai quasi vent’anni – l’interplay che contraddistingue quest’incisione è lì a dimostrarcelo – ed è così sembrato naturale chiedere all’amico trombettista – che nel frattempo aveva sviluppato una tecnica ed una poetica molto versatile e personale – di accompagnarlo in questo suggestivo viaggio nel mondo mingusiano. È ancora il contrabbassista a rivelarci che “sono bastate poche battute per accorgerci che la musica che stavamo suonando andava nella giusta direzione.”.