Sergei Prokofiev & Dmitri Shostakovich - Cello Sonatas Promu Label
cover of article Style: Classico
No tracklist available

WG Image CD CHF 27.70

Links

-

Notes

L'album, registrato a maggio 2021 al Teatro Unione di Viterbo, è interamente dedicato a quelle che sono considerate tra le pagine più belle del repertorio cameristico: la "Sonata in do maggiore" opera 119 di Sergei Prokofiev" e la "Sonata in Re minore” opera 40. Un progetto che testimonia il forte legame che i due interpreti hanno con la musica russa: nel 1997 Gabriele Geminiani al concorso internazionale “M. Rostropovich "a Parigi è stato insignito del premio speciale per la migliore interpretazione del brano "Spins and Spells" di K. Saariaho e nell'ottobre 2002 è stato invitato ad esibirsi, sempre a Parigi, in occasione del 25° anniversario della fondazione del concorso, sotto la direzione dello stesso Rostropovich. Monaldo Braconi visse per diversi anni a San Pietroburgo, dove completò gli studi con il Maestro Oleg Malov al Conservatorio Rimsky-Korsakov. Braconi, commentando le Sonate, afferma: “malinconia, profondità e, allo stesso tempo, emerge la maestà, sono sonate che sembrano partire da alcuni toni grigi che improvvisamente si riempiono di toni forti, di colori accesi. È una musica grande, immensa, potente, carica di significati profondi che può certamente essere compresa appieno solo vivendo profondamente la Russia e i russi”. “Prokofiev & Shostakovich Cello Sonates” è stato presentato in prestigiose cornici e palinsesti come Rai Cultura la storica residenza di Villa Livia sulla Via Appia Antica a Roma, in occasione dell'”Appia Antica Chamber Music Festival 2021”; il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, in occasione della rassegna “Incontri con la Musica 2021”.